Osteopata Chinesiologo a Figline e Incisa Valdarno
Visita lo Studio
Figline Valdarno
Contattami
392 972 5232
Inviami un messaggio
dott.balocco@gmail.com
Orari di apertura
Lunedì - Venerdì: 8:00 - 20:00

SOS influenza? L’alimentazione per rinforzare il sistema immunitario

Come ogni anno, immancabilmente, arriva l’influenza; 10 consigli per evitarla con una sana alimentazione che rinforzi il sistema immunitario. Perché – si sa – prevenire è meglio che curare!

Per uno stile di vita sano, ricorda anche le Sei buon abitudini da sposare in vacanza… E non lasciare mai più!

1. Bevi molta acqua

L’acqua favorisce il ricambio cellulare, stimola il metabolismo, facilita l’eliminazione delle scorie e aiuta il lavoro di fegato e reni. Ogni adulto dovrebbe berne almeno due litri e mezzo al giorno. Le acque oligominerali sono le più adatte a depurare l’organismo. Consigliabile un basso contenuto di sali, che in etichetta è indicato con “residuo fisso” non superiore a mezzo milligrammo per litro.

2. Segui una dieta equilibrata

Non sono consigliabili le diete che propongono un solo gruppo di alimenti. Per un buon funzionamento del sistema immunitario segui un’alimentazione varia per tutto l’anno, ricca di frutta e verdura, povera di grassi e carboidrati semplici. Le tre parole magiche per un buon regime dietetico, con o senza influenza, sono: varietà, equilibrio e moderazione.

3.Non usare grassi saturi

Per cucinare è preferibile utilizzare grassi vegetali e su tutti il migliore è l’olio di oliva. La convinzione che i grassi animali, come il burro, siano preferibili quando fa freddo perché “riscaldano” è del tutto infondata. Gli oli vegetali, comunque da usare con moderazione, stimolano il buon funzionamento del sistema immunitario. In generale ricordate che l’energia non deve essere fornita dai grassi, ma dai carboidrati complessi (pasta, pane, riso, orzo, patate…). Le pietanze “pesanti”, invece, non fanno altro che rallentare il processo digestivo e quindi affaticare l’organismo

4. Fai il pieno di frutta e verdura

Gli alimenti verdi sono indispensabili nella dieta per combattere le malattie da raffreddamento e l’influenza. Devono essere consumati freschi per non disperderne il contenuto nutritivo; soprattutto la vitamina C, fondamentale per un buon funzionamento del sistema immunitario, è delicatissima e si altera al contatto con gli agenti esterni.

5. Abbonda con i legumi secchi

I legumi sono ricchi di fibre e proteine vegetali. Regalano all’organismo l’energia che viene spesa per contrastare le basse temperature. Soprattutto per coloro che seguono una dieta vegetariana il consumo di legumi è indispensabile per un apporto proteico equilibrato. Ottimi consumati sotto forma di zuppa, soprattutto quando fa freddo. Le pietanze calde e liquide, infatti, trattengono il calore e ci aiutano a combattere il freddo.

6. Mangia alimenti ricchi di magnesio

Il suggerimento è dato per la cura della mente più che del corpo. Cioccolato, mandorle, carciofi, cereali e arachidi, infatti, fanno bene al tono dell’umore che d’inverno, con la minore quantità di luce e il freddo, può subire una flessione. Stress e stati depressivi tendono ad acuirsi durante l’inverno.

7. Accompagna il pasto principale con un bicchiere di vino

Gli esperti sono concordi nel sostenere che bere una moderata quantità di vino ogni giorno riduca il rischio di problemi alle coronarie, in più ha effetti positivi sull’apparato digestivo diminuendo il rischio di calcoli biliari. In inverno ne è consigliato l’uso perché svolge una leggera azione antibatterica e antivirale. Ovviamente l’abuso di vino e in generale di alcol non può che essere dannoso per l’organismo.

8. Fai uno spuntino a base di yogurt

Lo yogurt è un alimento insostituibile per una buona digestione e per un buon funzionamento del sistema immunitario. Regola le funzioni dell’intestino grazie al suo contenuto di fermenti lattici vividi, alla sua naturale ricchezza di vitamine del gruppo B e alla sua base essenzialmente acida. Inoltre, in caso di assunzione di antibiotici, consumarne una porzione al giorno costituisce una vera e propria cura per reintegrare la flora batterica.

9. Comincia la giornata con una tazza di latte e miele

Lo consigliavano le nonne contro l’influenza e oggi i nutrizionisti non hanno smentito che latte e miele, consumati insieme, siano molto nutrienti e validi alleati per il sistema immunitario. Se poi li associamo agli antiossidanti, come i carotenoidi contenuti nei centrifugati di carote, l’effetto benefico si raddoppia. La bevanda è da evitare a chi soffre di diabete poiché il latte contiene molti zuccheri semplici mentre il miele è ricco di glucosio e fruttosio.

10. Non esagerare con uova, carne e latticini

Durante l’inverno, e soprattutto quando è in corso un’infezione, uova, carne e latticini non devono abbondare sulle tavole. Lo stesso discorso vale per i cibi ricchi di ferro, il cui eccesso comporta un indebolimento dei macrofagi, i “difensori dell’organismo”, che sono impegnati a combattere i batteri responsabili dell’influenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *