Osteopata Chinesiologo a Figline e Incisa Valdarno
Visita lo Studio
Figline Valdarno
Contattami
392 972 5232
Orari di apertura
Lun - Ven: 8:00 - 20:00
Sedere correttamente davanti al computer

Come sedersi correttamente davanti al pc

Quante volte ti è capitato di andare a letto con un terribile mal di schiena dopo aver trascorso l’intera giornata lavorativa seduto ad una scrivania? Sedersi correttamente davanti al pc è il primo passo per attenuare e magari risolvere il tuo fastidioso mal di schiena. Gli accorgimenti che ti indicherò sono fondamentali per evitare che un dolore occasionale possa trasformarsi in un dolore cronico. A tal proposito leggi anche Errori posturali nell’era smart working e DAD.

Tutti, in realtà, dovremmo imparare a sedere correttamente, poiché le nostre abitudini stanno diventando sempre più sedentarie. Queste indicazioni, pertanto, andranno bene per giovani e anziani, lavoratori e pensionati, studenti e game-player accaniti!

Non sai da dove iniziare? Ecco i miei consigli per sedersi correttamente davanti al pc ed evitare di arrecare danni allo scheletro e/o ai muscoli:

  1. Tenete i piedi totalmente appoggiati sul pavimento.
  2. Appoggiate la schiena sullo schienale e tenetela bene dritta: busto e gambe devono formare un angolo retto.
  3. Lo schienale della sedia deve essere dritto, se non avete una sedia con schienale anatomico con rinforzo lombare, mettere un cuscino basso tra voi e lo schienale, in modo da ricreare la corretta curva lombare.
  4. Regolate l’altezza del monitor in modo che l’estremo superiore sia posizionato di poco al di sotto della linea del vostro sguardo.
  5. Quando utilizzate mouse o tastiera, avambracci e gomiti devono essere ben appoggiati sulla scrivania.
  6. Assolutamente il pc deve essere posizionato frontalmente alla vostra seduta.Postura corretta al pc

Seguendo questi  semplici consigli ridurrai al minimo il rischio di procurarti dolori insopportabili, nel breve e nel lungo periodo. Indipendentemente da come ti siedi, stare nella stessa posizione per lungo tempo non è l’ideale! Per questo è bene anche alzarsi e fare due passi di tanto in tanto. Non dimenticare di lavorare sul tuo corpo anche con qualche esercizio di stretching che coinvolga schiena e collo. Poche sane abitudini ti permetteranno di vivere meglio! Dai uno sguardo anche ai miei consigli 10 minuti di stretching.

3 commenti

  1. Quanto è vero che lavorare al pc distrugge la schiena!
    Matteo sai darmi anche qualche consiglio sulla tastiera? Perché a me fanno sempre male i gomiti… A che altezza dovrebbe stare la tastiera rispetto al busto? E’ meglio inclinarla o lasciarla in piano?

    1. La tastiera deve stare in piano. quello che fa la differenza è l’altezza della sedia e del tavolo. Devi regolare quest’ultime in modo da avere le braccia lungo il corpo e gli avambracci completamente appoggiati sul tavolo. I gomiti devono essere più larghi delle mani ma non troppo, il tanto che basta per essere comodi. Dei gomiti non devono appoggiare le parti ossee, ma sono i muscoli dell’avambraccio che appoggiano sul tavolo. Comunque questo succede spesso se hai la sedia troppo bassa rispetto al tavolo, prova ad alzarla un po’. Il vero problema sono i Pc portatili, che non hanno tastiera e monitor separati. Perciò per stare più comodi con il collo occorrerebbe alzarli, ma per stare più comodi con i gomiti abbassarli. Prova così poi fammi sapere se va meglio.

  2. Pingback: Errori posturali nell'era smart working e DAD – Dott. Matteo Balocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivimi su Whatsapp
Posso aiutarti?
Ciao ,
come posso aiutarti ?