Osteopata Chinesiologo a Figline e Incisa Valdarno
Visita lo Studio
Figline Valdarno
Contattami
392 972 5232
Orari di apertura
Lun - Ven: 8:00 - 20:00
Stretching

10 minuti di stretching

Il primo titolo che mi è venuto in mente per questo articolo è “Lo stretching della buona notte”, perché secondo me i semplici esercizi che elencherò sono perfetti prima di dormire. Tuttavia ho preferito un più generico “10 minuti di stretching” che si adatta a tutte le esigenze. 10 minuti di stretching si possono fare in qualsiasi momento della giornata, quasi in qualsiasi posto e, perché no, anche più volte al giorno.

Indice degli argomenti:

  1. I benefici apportati dallo stretching
  2. La sequenza per i tuoi 10 minuti di stretching

I benefici apportati dallo stretching

Sono innumerevoli, soprattutto a vantaggio dell’allungamento muscolare, della flessibilità articolare e dell’equilibrio psico-fisico. In questo periodo di smart working e DAD, inoltre, lo stretching si rivelerà un alleato più che mai prezioso.

A tal proposito, dai uno sguardo a questo articolo: Errori posturali nell’era smart working e DAD.

 

La sequenza per i tuoi 10 minuti di stretching

Stretching

    1. Sdraiati supino. Lascia le gambe stese a terra e poi porta il ginocchio destro verso il petto. Mantieni la posizione per 2 minuti, respirando con la pancia. Torna in posizione rilassata e sdraiata, quindi ripeti con il ginocchio sinistro. Torna in posizione rilassata e ripeti l’esercizio portando entrambe le ginocchia verso il petto e mantenendo per altri 2 minuti.
    2. Sdraiati supino, gambe flesse, piedi appoggiati per terra, braccia lungo il corpo con i palmi rivolti verso l’alto. Lascia cadere le ginocchia verso destra e poi verso sinistra, con un movimento lento e fluido. Contemporaneamente ruota la testa nella direzione opposta alle ginocchia. Esegui l’esercizio per 2 minuti.
    3. Sdraiati supino, gambe flesse. Lascia scivolare le braccia a terra sino a formare una croce con il corpo, piega gli avambracci formando angoli di 90 gradi e cerca di poggiare il dorso delle mani per terra. Non inarcare la schiena, lasciala ben aderente a terra. Mantieni la posizione per 2 minuti.
    4. Siediti su uno sgabello. Mano sinistra sotto il gluteo sinistro, mano destra poggiata sopra l’orecchio sinistro. Il peso della mano e del braccio destro farà inclinare la testa verso destra. Non tirare, rilassati soltanto e accompagna la muscolatura del collo quando lo riporti in posizione eretta. Ripeti dall’altra parte e mantieni 1 minuto per lato.
    5. Siediti su uno sgabello. Fai fare alla testa 5 giri completi in una direzione e 5 giri completi nell’altra.

 

Accompagna sempre lo stretching con una profonda respirazione addominale.

Ti stai chiedendo “possibile che basti così poco per stare meglio?” Provare per credere!

Dai uno sguardo ai miei video per qualche suggerimento in più:

2 commenti

  1. Pingback: Attività fisica e sport per ogni età: da 0 a 100 anni –

  2. Pingback: Come sedersi correttamente davanti al pc – Dott. Matteo Balocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivimi su Whatsapp
Posso aiutarti?
Ciao ,
come posso aiutarti ?