Osteopata Chinesiologo a Figline e Incisa Valdarno
Visita lo Studio
Figline Valdarno
Contattami
392 972 5232
Orari di apertura
Lun - Ven: 8:00 - 20:00
Formicolio

Formicolio? Capiamo di cosa si tratta!

Il formicolio (in ambito medico “parestesia”) è un fastidio diffuso, che molto spesso allarma e spaventa chi ne soffre. Non deve essere mai sottovalutato, specialmente se è continuo e ci accompagna per un periodo lungo, perché indica che nel nostro organismo c’è qualcosa che non funziona bene. Può essere il sintomo di un disturbo lieve oppure di gravi patologie.

Indice degli argomenti:

  1. Le cause
  2. Quando allarmarsi?
  3. Formicolio, quando l’osteopata può aiutarti

Le cause

Prima di recarti dal tuo medico, fai mente locale sulla natura del fastidio, ponendoti alcune domande. Quale parte del mio corpo è informicolata? Il formicolio è ugualmente diffuso nella parte destra e sinistra del mio corpo? E’ notturno o diurno, costante o intermittente? Si verifica in maniera episodica oppure è frequente? Queste informazioni saranno preziose per orientare il tuo medico. Le cause di questo disturbo, infatti, possono essere veramente moltissime e di entità estremamente varia. Tanto per darti un’idea, tra le sue origini più frequenti troviamo: ernie, compressioni, disfunzioni circolatorie, stress psicofisico, sindrome delle gambe senza riposo, sindrome del tunnel carpale, neuropatie, disturbi cardiaci, diabete mellito, artrosi, sclerosi multipla. Anche alcuni farmaci possono provocare parestesie.

Se le indagini svolte dal tuo medico riveleranno che l’origine della parestesia è da ricercarsi nella compressione di un nervo o in problemi circolatori, allora l’osteopata potrebbe essere la figura più idonea per risolvere i tuoi fastidi!

Quando allarmarsi?

Quando il formicolio dura più di due giorni oppure quando si verifica in combinazione con: mancanza di sensibilità (in ambito medico “ipoestesia”), disturbi motori, disturbi alla vista. In questo caso rivolgiti immediatamente ad un medico.

Formicolio, quando l’osteopata può aiutarti

Come ho già detto, l’osteopata può esserti d’aiuto prevalentemente quando la parestesia dipende da disfunzioni circolatorie o neurologiche. Perciò può essere utile rivolgersi all’osteopata al verificarsi delle seguenti condizioni:

  • se il formicolio interessa soprattutto le prime tre dita della mano, potremmo essere in presenza della sindrome del tunnel carpale
  • se il formicolio interessa tutte le dita della mano, potrebbe trattarsi di una compressione delle radici dei nervi al livello del rachide cervicale
  • il formicolio alla mano potrebbe dipendere anche dalla compressione del nervo mediano al polso o da una contrattura dei muscoli trapezi e del collo. Molto spesso le origini di questo fastidio sono di natura posturale
  • il formicolio è associato a indolenzimento alla schiena. Ernie e compressioni lungo il tratto spinale possono infatti provocare formicolio sino alla punta delle dita di mani e piedi. Quando interessa le mani dipende da disfunzioni a livello cervicale, quando colpisce le gambe e/o i piedi dipende da disfunzioni del tratto lombo-sacrale.

 

9 commenti

  1. Pingback: Il formicolio alle mani – Dott. Matteo Balocco

  2. Salve ho da qualche giorno formicolio alla mano destra la notte mi si addormenta spesso e mi duole,per farla passare devo mettere giù il braccio che pendola dal letto.

    1. Buongiorno Fabio,
      credo di averle già risposto privatamente su WhatsApp. Se così non fosse la prego di contattarmi nuovamente.
      Un cordiale saluto,
      Matteo Balocco

  3. Ho formicolio circa 10 giorni braccio sinistro e mano, polpastrelli destra dolore ascella destra e debolezza

    1. ciao, potrebbe essere una irradiazione da cervicale, si faccia vedere da uno specialista se persiste.

  4. Salve, mi hanno diagnosticato il neuroma di Morton al piede sx,ho un disallineamento delle colonna e rotazione del bacino. Da un mese ho scarsa sensibilità nella parte esterna e dorsale del piede sx,ho avuto un episodio in cui la mano sx è diventata bianca e toccandola avvertivo poca sensibilità. A distanza di pochi gg un dolore al lato sx del bacino. Può esserci correlazione essebdo tutto relativo al lato sx? A chi dovrei rivolgermi?

    1. Salve, si potrebbe anche esserci relazione, anche se ritengo che siano due problemi diversi, si può rivolgere ad un osteopata.
      Saluti.
      se lascia una recensione su google le sarei grato.

  5. Salve ho formicolio alle narici e fa qualche giorno anche alle gambe e cosce , da precisare che sono un soggetto allergico

    1. salve, così è difficile da capire con esattezza quale sia la causa, ma se persiste le consiglio di rivolgersi ad un medico. se cortesemente può lasciare una recensione su google mi fa una cortesia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivimi su Whatsapp
Posso aiutarti?
Ciao ,
come posso aiutarti ?